PROTESI COMBINATA

La presenza di alcuni elementi dentari residui quando stabili e posizionati in modo corretto permette l'ancoraggio di una protesi mobile " scheletrata" in modo stabile mediante ganci o attacchi opportunamente disposti. La costruzione di queste protesi segue precise regole in modo tale da non interferire con la parola o creando fastidiose sensazioni alla lingua e al palato. L'utilizzo di attacchi in combinazione con una protesi fissa permette inoltre di nascondere o eliminare i ganci oltre che meglio stabilizzare la parte mobile. Il nostro studio realizza queste protesi in collaborazione con il laboratorio Wisil di brescia.